Concordia parvae res crescunt, discordia maxumae dilabuntur









 
 

P.za F. degli Uberti
Palazzo Pretorio
piano 1°
50053 Empoli (FI)

Telefono: 0571 757533
e-mail: proempoli@libero.it

Orari
Sede: lunedì-martedì 17-19
mercoledì 11-13
giovedì-venerdì 17-19

Presidente su appuntamento

 
Comune
Biblioteca Comunale
Archivio Storico comunale
 
Created by

 

 

 

ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO EMPOLI
P.zza Farinata degli Uberti – Palazzo Pretorio, 50053 Empoli
Tel. 0571 757533 Email: proempoli@libero.it
www.associazioneturisticaproempoli.it
“Bullettino storico Empolese”
“Il Segno di Empoli”

 

Attività per il PROGETTO EMPOLI 2019 promosso dall’Amministrazione Comunale
“La nostra città e i suo territorio dal passato al presente”

 

 

Febbraio

Mercoledì 6

Ore 17,00-19,00

Auditorium

Conferenza di Marco Frati, “Le mura di Empoli, una presenza nascosta”.

In collaborazione con Lions Club Empoli

Marzo

 

Mercoledì 13 

Ore 17,00-19,00

Auditorium

 

Conferenza di Odoardo Piscini, “Il treno a Empoli” (sulla costruzione della ferrovia a metà ‘800).

Aprile

 

Sabato 6

Ore 17,00-19,00

Auditorium

 

Conferenza di Valfredo Siemoni, “ Dalla Galleria di San Lorenzo al Museo della Collegiata di Sant’Andrea a Empoli. Nascita ed incremento di un’istituzione cittadina”.

Settembre

 

Mercoledì 25

Ore 17,00-19,00

Sala MuVe

 


Conferenza di Franca Bellucci: “Da Salvagnoli a Carducci: un percorso di musica e poesia”.

In collaborazione con  Centro Busoni 

Ottobre

 

Venerdì 11

Ore 17,00-19,00

Auditorium

 


Conferenza di Rossana Ragionieri “Le stagioni dell’oggetto cucito. Nell’empolese  dall’artigianato alla scienza”.


Novembre

Sabato 16 

ore 21,00

Cenacolo


Conferenza di Paolo Santini: Empoli, più di un secolo in musica. Dal centenario della Filarmonica Verdi ai 25 anni di vita del CAM”.

Conferenza-concerto, In collaborazione con CAM *

Dicembre

Venerdì 6

Ore 17,00-19,00

Auditorium

Conferenza di Emanuela Ferretti: “Fra Leonardo, Machiavelli e Soderini. Ercole I d'Este e Biagio Rossetti nell'impresa «del volgere l'Arno» da Pisa”